I manometri a riempimento liquido, proprio in virtù delle loro caratteristiche tecniche sono strumenti meccanici di precisione, in grado di superare indiscutibilmente i modelli a secco.

Le ragioni che si celano dietro alla loro fama sono da ricercare prevalentemente in due ragioni: nelle prestazioni che questi strumenti sono in grado di erogare, e, soprattutto, nella durabilità che sono in grado di assicurare.

Il loro funzionamento, come avremo modo di approfondire più nello specifico in seguito, è sotto molti aspetti sovrapponibile a quello di un normale manometro a secco.

La differenza sta nelle componenti interne: la presenza del liquido infatti è in grado di attutire con incredibile efficienza non solo gli urti, preservando per un tempo maggiore la vita del prodotto, ma anche prevenendo numerosi altri fenomeni di usura ai quali vengono sottoposti questo genere di strumenti.

Uno strumento preciso, efficace, e performante: il manometro a riempimento liquido! I manometri a riempimento liquido sono degli strumenti prima di tutto in grado di misurare con una notevole precisione, in base alla scala utilizzata, la pressione di un composto. 

Tra analogico e digitale
 
Ogni qualvolta sia necessario determinare la pressione differenziale, con manometri digitali o analogici,Automazioni Misure & Controllis.r.l offre una gamma di soluzioni precise e performanti per ogni necessità.
La scelta del tipo di strumento per la misura della pressione dipendono da svariati fattori.
Occorre determinare principalmente il tipo di impianto di destinazione, ma va considerato anche l’aspetto logistico ed economico.
Una prima distinzione andrà operata tramanometri analogici e  manometri digitali.
Un misuratore di pressione differenziale analogico, è la scelta migliore quando si deve operare su larga scala, in campo industriale.
È una scelta che assicura la facilità di lettura unito ad un costo contenuto.
I manometri chiamati ‘tutto inox' sono in particolare strumenti largamente utilizzati in campo industriale per le caratteristiche dell’acciaio.
Ha una grande capacità di resistenza in presenza di sostanze corrosive ed è un materiale in grado di mantenere inalterate le sue prestazioni anche  in ambienti con agenti aggressivi.

Indipendentemente da quale settore si prenda in considerazione, è innegabile come la pressione del processo interno rappresenti un indicatore imprescindibile per tenere traccia di eventuali anomalie registrate in sistema di fluidi industriali.

Un eccesso verso valori non gestibili, sia essi in alto sia in basso, non solo può essere una minaccia effettiva sulla qualità finale del prodotto o avere un impatto negativo sulla qualità di resa del processo, ma spesso può rappresentare un pericolo di considerevole importanza per la salute di tutti i lavoratori.

Lo strumento più idoneo per fornire un resoconto visivo della salute del sistema accertandosi così che la pressione rilevata rientri in un range di piena normalità è il manometro o vacuometro industriale.

Logicamente affinché venga garantito un determinato flusso di lavoro di particolare intensità, nelle realtà industriali si fa largo uso di manometri di precisione che devono necessariamente subire degli iter procedurali di rigorosa manutenzione e prevenzione per evitare che ogni lettura sbagliata possa mettere a rischio la continuità aziendale e l’integrità umana.

Il sistema di misura è un rilevamento che viene fatto per identificare la grandezza di un determinato oggetto o fenomeno.
Per individuare questo valore occorre l'utilizzo di strumenti di misurazione professionali e di alta precisione.
 
L'azienda Automazioni Misure & Controlli, con sede a Roma, è specializzata nella produzione di strumenti per la misura della pressione, della temperatura, dell'umidità, della velocità dell'aria, dell'intensità luminosa e di tante altre unità di misura.
Tutti gli strumenti che produce sono da considerasi accurati nella rilevazione dei dati, di ottima qualità e di massima efficienza grazie anche all'esperienza maturata nei suoi trent'anni d'attività.
 
Il suo target di riferimento sono infatti le industrie chimiche, farmaceutiche ed alimentari e tuttavia non mancano di servire anche i singoli consumatori.
Sono specializzati soprattutto nella produzione di manometri MNSS e termometri BTSS che viene eseguita secondo le normative Europee; ne vengono ovviamente fabbricati diversi modelli per essere in grado di soddisfare tutte le esigenze dei clienti. 
Qui di seguito vi daremo consigli su come scegliere un manometro ed analizzeremo i seguenti strumenti di misurazione professionali: manometri cassa inox, manometri differenziali, i pressostati e i termometri per fluidi.

Accessori per i manometri: quando bisogna utilizzarli

Che piaccia oppure no, se si parla degli accessori per i manometri nascono sempre un gran ventaglio di discussioni, dubbi e domande. In effetti, non si capisce sin da subito a cosa servano questi accessori, né come usarli nel modo migliore.
Molti si confondono anche a proposito di quello che tali accessori rappresentino.
E anche se a prima vista la questione sembra tanto semplice quanto banale, la realtà è più complessa.
Basti pensare che talvolta anche coloro che hanno una certa esperienza nel settore rischiano di confondersi e di sbagliare la scelta degli accessori per i manometri.
Ma come evitare tutto questo?
E come comprendere quando usare i vari accessori per i manometri?
Cerchiamo di scoprirlo insieme.

Scegliere i giusti accessori per manometri allo scopo di una applicazione efficiente e sicura

Nella processo di scelta del manometro adatto ad ogni particolare esigenza è importante e notare come un numero sempre maggiore di clienti preferisca optare in favore alla versione meccanica di questo strumento rispetto a quella digitale.

Il motivo è una questione di affidabilità, e ha comportato nel tempo a una conseguente crescita del mercato in questo frangente.
Le cause dell’apprezzamento di questa tipologia di strumenti devono andarsi a ricercare non solo per via della già argomentata affidabilità ma anche nella loro precisione e comodità di uso, non avendo questi strumenti necessità particolari per quanto riguarda l’alimentazione che invece la versione digitale necessita.

manometro differenziale
Nel mondo del controllo di processo ci sono molte variabili di misurazione, generalmente rientranti nelle categorie di pressione,temperatura,livello e flusso.
Gli strumenti per misurare queste variabili consentono agli operatori del sistema di monitorare le condizioni e il movimento di liquidi e gas.
I manometri differenziali sono ampiamente riconosciuti come la più grande categoria di manometri di "tipo speciale
Sono utilizzati nella filtrazione, nel flusso e nel livello.
I manometri differenziali possono ridurre notevolmente l'errore dell'operatore, migliorare l'efficienza del processo, proteggere apparecchiature costose, ridurre l'addestramento e ridurre i tempi di manutenzione.

Un manometro è uno strumento che serve a misurare la pressione relativa di un fluido. Ne esistono di varie tipologie, dai più veloci e pregiati manometri differenziali, ai semplici ed intuitivi manometri a membrana: ogni tipo diverso di questo strumento è adatto alla misurazione di determinati fluidi in situazioni predeterminate. In questa guida vogliamo mostrarvi qual è il manometro che fa più al vostro caso, in modo che possiate procedere ad un acquisto mirato.

La misura della pressione nei manometri digitali avviene mediante sensori che sono caratterizzati tutti dalla capacità di trasformare il segnale meccanico della pressione in un segnale di tipo elettrico.

manometri differenziali analogici

La principale applicazione dei manometri differenziali è il monitoraggio dei filtri. I filtri hanno la funzione di rimuovere particelle in un fluido, ma questi devono essere tenuti sotto controllo in quanto il particolato può accumularsi sul filtro e provocarne l’intasamento.

Il principale segnale dell’intasamento di un filtro è la caduta di pressione; questo segnale può essere rilevato mediante un singolo manometro standard, mediante due manometri oppure utilizzando un manometro differenziale.

Manometri analogici o digitali

Automazioni Misure & Controlliè produttrice e distributrice di un’ampia gamma di manometri analogici e digitali. La scelta del tipo di strumento per la misura della pressione dipendono dal tipo di impianto su cui vanno effettuate le misure, ma riguardano anche l’aspetto economico e logistico.

I manometri digitali sono misuratori di pressione che hanno come elemento sensibile un sensore piezoresistivo e mostrano le misure effettuate su un display digitale. I risultati vengono forniti in tempi rapidi e possono essere letti facilmente. I manometri digitali possono essere impostati dall’utente ed hanno un’elevata precisione. Sono generalmente alimentati a batteria o energia solare.

Come installare correttamente un manometro industriale “tutto inox”

Prima di installare il manometro è necessario verificare che:

· l’acciaio inox del manometro sia compatibile con il fluido di processo e che la temperatura del fluido rientri nei limiti specificati dalla scheda tecnica del prodotto.

· non vi siano colpi d’ariete nell’impianto, in tal caso non montare mai il manometro in maniera diretta: un eventuale colpo d’ariete ne comprometterebbe la taratura ed il corretto funzionamento; interporre quindi tra il manometro ed il processo o una valvola salva-manometro o una valvola di esclusione ;

manometri sanitari

La misura della pressione dei fluidi di processo nell’industria farmaceutica, chimica e alimentare richiede l’utilizzo di manometri che rispondano a specifiche caratteristiche costruttive: lo strumento deve essere resistente ad agenti aggressivi, il fluido di processo non deve entrare in contatto con l’elemento sensibile.

manometro acciaio inox

I manometri in acciaio inox sono strumenti di misura robusti ed affidabili, utilizzati in un’ampia gamma di applicazioni. Il loro impiego è aumentato vertiginosamente nell’ultimo secolo da quando le moderne tecnologie hanno permesso di migliorare l’acciaio inox aggiungendo alla lega elementi come il nickel, il boro, il manganese ed il molibdeno.

In questa guida saranno illustrate diverse tipologie di manometri professionali, per guidarvi nella scelta del prodotto che meglio si adatta alle vostre esigenze.

Attacchi Trasmettitori di Pressione

La scelta del Trasmettitore di Pressione è legata al tipo di Fluido di Processo. E’ necessario controllare che le parti a contatto, ovvero l’attacco al processo, siano compatibili con il liquido o il gas misurato.

Manometro Atex

La direttiva ATEX è stata emanata dalla Comunità Europea per salvaguardare la sicurezza e la salute in ambienti di lavoro con pericolo di esplosione.

Il termine ATEX sta per “atmosfera esplosiva” (ATmosphères EXplosibles) ovvero una miscela di sostanze infiammabili (gas, vapori, nebbie o polveri) e aria in cui si propaga la combustione in determinate condizioni atmosferiche ed in seguito ad un innesco.

Componenti Separatori di fluido ispezionabili Serie 6F

In determinate condizioni operative è necessario separare il manometro dal fluido di processo in modo da evitare che lo strumento di misura della pressione subisca dei danni dovuti a particolari caratteristiche del fluido stesso come: un’elevata temperatura, incompatibilità tra chimica del fluido e materiale del manometro o presenza di particolato.

Com'è fatto un Manometro - Interno

In questa sezione troverete le risposte alle vostre domande più frequenti sui Manometri, sulla loro Modalità di Funzionamento e sulle loro Applicazioni principali.