Trasmettitore di pressione 

L'impiego dei trasmettitori di pressione in ambiente industriale è di fondamentale importanza per il controllo remoto dei valori e per tutte le applicazioni derivate come ad esempio la manutenzione predittiva e analisi di vario genere.
Un trasmettitore di pressione svolge principalmente il compito di acquisire i valori della grandezza fisica in questione e inviarli attraverso protocolli standard ai sistemi di acquisizione dati.
Avere sotto controllo il valore di osservazione permette di aumentare l'efficienza dei sistemi, intervenendo con manovre di controllo e feedback retroattivo.
I sensori vengono installati sul campo e collegati al sistema di acquisizione industriale già presente. L'installazione è semplice ed il vantaggio è istantaneo.

Cos'è un sensore di pressione sanitario?

Un sensore di pressione sanitario è un trasduttore che utilizza i segnali elettrici, trasformandoli in dati di tipo analogico, per misurare la pressione di un gas o di un liquido.
Il suo utilizzo è molto comune e diffuso in diversi contesti: dall'oleodinamico al food and beverage fino ad arrivare al water treatment e all'ambito navale e ferroviario.

I trasmettitori di pressione elettronici si utilizzano per misurare facilmente e rapidamente la pressione per controllare i processi industriali.
Questi trasmettitori consentono di verificare la pressione relativa e quella assoluta, oltre alla pressione differenziale vale a dire la differenza tra due pressioni.
Ognuna di queste misure può essere svolta con un trasmettitore di pressione apposito che spesso è anche progettato per funzionare ad alte temperature.
Inoltre, per verificare il livello di un liquido si utilizza uno strumento definito trasmettitore di livello che si basa sulla misura della pressione esercitata dal liquido sul sensore tenendo conto della pressione atmosferica.