Un manometro è uno strumento che serve a misurare la pressione relativa di un fluido. Ne esistono di varie tipologie, dai più veloci e pregiati manometri differenziali, ai semplici ed intuitivi manometri a membrana: ogni tipo diverso di questo strumento è adatto alla misurazione di determinati fluidi in situazioni predeterminate. In questa guida vogliamo mostrarvi qual è il manometro che fa più al vostro caso, in modo che possiate procedere ad un acquisto mirato.
I diversi tipi di manometri: guida all'acquisto
Se siete alla ricerca del vostro primo manometro, vi sarete sicuramente accorti che sul mercato esistono moltissime versioni di questo strumento: ogni tipologia, però, ha un corretto campo di utilizzo, che consentirà di garantirgli un corretto funzionamento con determinate condizioni.
Il primo tipo di questo strumento che vogliamo mostrarvi è il manometro inox bagno di glicerina: si tratta di un manometro analogico che presenta un vistoso display a tachimetro in cui sono indicate le BAR, e un corpo in acciaio inox inossidabile. Questo tipo di manometro è adatto soprattutto se si intende lasciarlo montato per molto tempo, visto il suo corpo inossidabile: ha un ottimo funzionamento su pompe idrauliche, idropulitrici, presse e compressori, motori chimici ed impianti di condizionamento. E' sconsigliabile utilizzarlo, invece, con liquidi viscosi o cristallizzanti.
Ilmanometro a capsulaè indicato per la misurazione delle pressioni dei fluidi-gassosi, e non è adatto per quella dei fluidi-liquidi: si utilizza, quindi, su bombole di gas butano o metano, e negli impianti di stoccaggio e distribuzione di gas commerciali. Grazie al suo sistema a doppia membrana, è in grado di misurare anche pressioni molto basse.
Pressioni molto basse sono adatte anche aimanometri per basse pressioni, una categoria a se stante, di solito più dispendiosa rispetto alle versioni mostrate precedentemente, che è indicata esclusivamente nella misurazione delle pressioni al di sotto delle 500 mBar, con un ottimo gradi di precisione dei decimali.
Il manometro a membrana è forse la categoria più venduta di questo tipo di strumentazione industriale. Il suo successo è dovuto alla facilità di costruzione, alla semplicità d'uso e al prezzo contenuto. Il funzionamento è semplice: il liquido attraversa una membrana, che verrà spinta verso l'esterno con una velocità maggiore se la pressione sarà alta, e in questo modo lo strumento leggerà i Bar corretti. Vista la sua costruzione, si tratta di un tipo di manometro adatto esclusivamente alla misurazione delle pressioni superiori a 1 Bar.
Imanometri contatti elettrici, invece, sono detti anche "manometri di allarme", in quanto sono in grado di chiudere un circuito al raggiungimento di una determinata pressione. Sono utilizzati, quindi, sempre montati e sono in grado di agire immediatamente se la pressione del fluido dovesse superare un predeterminato valore limite.
I manometri differenziali sono usati per misurare la pressione relativa fra due ambienti distinti, e non più in relazione con la pressione atmosferica esterna. Una possibile applicazione si trova nella ventilazione, in particolare nelle centrali trattamento aria, dove si usa per determinare il grado di sporcamento dei filtri, indicando visivamente il punto in cui è necessario cambiarli.
L'ultima tipologia di questo particolare strumento industriale è ilmanometro digitale: adatto alla misurazione di qualunque tipo di fluido, ha un costo solitamente più elevato della sua controparte analogica, e presenta uno schermo LCD in cui è possibile leggere immediatamente il risultato preciso. Adatto essenzialmente a artigiani e persone che lavorano con questo strumento è molto preciso e veloce, ma, come detto, anche più costoso rispetto ai modelli precedenti.
 
Manometri per la misurazione dei fluidi: cosa acquistare
Una volta spiegata la differenza fra le varie tipologie di manometri esistente in commercio, la domanda sarà:quale fa al caso nostro?
La risposta, ovviamente,dipende dalle vostre necessità: se siete alla ricerca di uno strumento professionale e che utilizzerete molto spesso, forse la risposta può essere un manometro digitale; se state cercando uno strumento da lasciare montato sul vostro impianto a metano, diversamente, potrà interessarvi un manometro a capsula; se, infine, volete semplicemente misurare la pressione dell'acqua che raggiunge il vostro appartamento, un manometro a membrana sarà il vostro compagno ideale.